Navigazione veloce

Progetto Arcipelago Bambini

Attivita’ nelle scuole dell’infanzia di Pez e Villabruna: visualizza la presentazione PPT (file.PDF 702KB)

Nell’Istituto Comprensivo di Cesiomaggiore è decollato a ottobre 2018 il Progetto Arcipelago Bambini, selezionato dall’Impresa Sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”. Nella prima fase del progetto i docenti dell’Istituto hanno partecipato alle attività formative e successivamente hanno avviato il prolungamento d’orario presso la scuola dell’infanzia di Pez. Qui infatti le famiglie possono scegliere  di lasciare a scuola i propri figli fino alle 18:00 per uno o più giorni alla settimana. Le attività extrascolastiche sono organizzate dagli educatori di Opplà-Società Nuova, uno dei partners del progetto.
Arcipelago Bambini sta prendendo sempre più forma così l’Istituto Comprensivo di Cesiomaggiore organizza un nuovo incontro per tutti i genitori del territorio con bambini da 0 a 6 anni allo scopo non solo di presentare il Progetto in generale, ma anche di illustrare le azioni specifiche, tra cui l’apertura della scuola dell’infanzia di Villabruna per il mese di luglio 2019 e l’apertura di uno sportello di ascolto con specialisti a favore dei genitori che ravvisino particolari bisogni nella gestione-educazione dei figli. Quest’ultima azione è condivisa con i vicini Istituti Comprensivi di Feltre e Pedavena.  (tratto dal sito di “Arcipelago bambini”)

L’incontro ha avuto luogo giovedì 31 gennaio 2019 alle ore 20:00, presso la scuola secondaria di Cesiomaggiore.
Per maggiori informazioni sul progetto d’istituto: 0439 43004

Per info sul progetto provinciale:                 e www.facebook.com/arcipelagobambini

Nell’ambito del progetto è stato attivato anche lo “SPORTELLO DELL’ASCOLTO”. Clicca per visualizzare il volantino di presentazione.

Visualizza il materiale riassuntivo del primo incontro-laboratorio (file. PDF 636 KB) di venerdì 29 marzo 2019.

SINTESI DEL PROGETTO
Il progetto, localizzato in alcuni comuni della provincia di Belluno, intende attivare percorsi di accompagnamento, facilitazione e co-progettazione tra i diversi soggetti del territorio, al fine di promuovere un nuovo modello di welfare comunitario. L’intervento prevede la realizzazione, all’interno dei servizi educativi del territorio, di “Isole della Famiglia”, ossia, luoghi di ritrovo per genitori, bambini, operatori ed esperti in cui si svolgeranno incontri, laboratori e attività formative, al fine di stimolare lo sviluppo di competenze e facilitare l’instaurarsi di relazioni tra famiglie. Saranno, inoltre, attivati dei tavoli di lavoro dedicati alla promozione di sperimentazioni in tema di servizi educativi per contrastare la povertà educativa. I destinatari dell’intervento sono circa 300 famiglie fragili del territorio.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi